Posted on Lascia un commento

Peeler ipoallergenico Reclar

Peeler ipoallergenico Reclar


Anche se ti strucchi correttamente, pulisci la pelle, applichi il siero e la crema, hai a la sensazione che l’effetto non sia quello che ti aspetti? I pori sono chiusi,ci sono dei brufoli, la pelle è grigia, le rughe sono più profonde e la pelle invecchia La ragione dell’insuccesso può essere proprio che la pulizia della pelle non sia abbastanza efficace e i prodotti utilizzati non sono in grado di penetrare in profondità nella pelle ma restino solo sulla superficie.

Per capire cosa sta succedendo ti mostriamo le funzioni e la struttura della pelle:

in primo luogo la nostra pelle ha una funzione protettiva. È essenzialmente un filtro attivo contro gli agenti inquinanti che cercano di attaccare ill nostro corpo e per questo motivo, per la maggior parte dei prodotti cosmetici, la permeabilità è limitata all’uso normale. in caso contrario,ad esempio, il nostro corpo assorbirebbe l’acqua come una spugna durante il bagno 🙂

La pelle è composta da tre strati:

Epidermide, Derma e Ipoderma

Lo strato più superficiale della pelle, l’epidermide, è in media dello spessore di 1 mm (il più sottile può essere trovato nella zona degli occhi e sulle labbra, il più spesso sulla schiena) ed è costituito da cellule in gran parte morte. Dona consistenza e umidità alla pelle, contribuisce al colore della pelle. La sua rigenerazione dura circa 4 settimane. Con la normale applicazione manuale di prodotti cosmetici, la maggior parte di essi rimane bloccata in questo strato. 

Tuttavia, il derma, che è costituito principalmente da collagene ed elastina, gioca un ruolo chiave nell’aspetto della pelle. Nel corso dell’età, la produzione di collagene diminuisce e il nostro compito è quello di supportarne costantemente la produzione stimolando i fibroblasti. Anche l’acne si forma in questo strato.

L’ultimo strato è costituito dall’ipodermide, che è costituita da legamenti sottili e grasso.

Affinché i principi attivi della pelle si assorbano nel modo più efficace dobbiamo utilizzare le tecnologie disponibili, ad esempio il peeler multifunzionale di Reclar, che combina diverse tecnologie i grado di migliorare la qualità della nostra pelle. La lama del peeler Reclar è ricoperta in oro 24 carati con purezza al 99,9%. Gli effetti positivi dell’oro erano già noti agli antichi egizi, che gli attribuivano giovinezza e bellezza. L’oro contribuisce alla rigenerazione della pelle, elimina le tossine, aumenta il microcircolo sanguigno e ossigena la pelle.

Peeler ipoallergenico Reclar 1

Funzioni del peeler ipoallergenico Reclair 

Prima di tutto, è la funzione del peeling ad acqua: la pulizia ad ultrasuoni della pelle, con le cosiddette onde d’urto. La frequenza di queste onde in un Peeler Reclar certificato varia tra 28-30 kHz che, secondo le ricerche scientifiche è la frequenza ottimale per un’efficace pulizia della pelle. (Secondo gli studi frequenze maggiori hanno dimostrato di non essere più efficaci e, al contrario, possono irritare la pelle) Raggiunge lo strato superiore dell’epidermide, dove rimuove le particelle morte della pelle e quindi migliora la permeabilità per prodotti cosmetici come il tonico o siero e nel derma pulisce in profondità i pori ostruiti e i comedoni. Quando si utilizza la funzione peeling, la pelle deve essere costantemente inumidita con un batuffolo di cotone imbevuto d’acqua, i movimenti del peleler dovrebbero essere antigravitazionali, dal basso verso l’esterno e verso l’alto. La frequenza di utilizzo dipende dal tipo di pelle.

Un’altra caratteristica è G-Blue, questa funzione combina due tecnologie: la funzione della corrente galvanica e la terapia della luce. La corrente galvanica penetra in tutti gli strati della pelle, migliora la circolazione sanguigna e stimola il sistema linfatico, aiutando l’eliminazione delle tossine. Nella funzione G Blue, la corrente è impostata sulla polarità negativa, è indicata come “scrub”, apre i pori, rimuovere comedoni, scioglie il sebo in eccesso e ammorbidisce la pelle. Allo stesso tempo una luce blu 400 – 470 nm* (terapia della luce) agisce, con una azione disinfettante, è efficace contro l’acne e i batteri della famiglia dei Propionium, che sono responsabili della sua formazione. Un effetto collaterale gradito è il miglioramento delle condizioni delle cicatrici da acne. Quando si utilizza la G-blu, la pelle deve essere trattata con un siero a base d’acqua.

* L’indicazione numerica della luce blu 400 – 470 nm è la profondità di penetrazione della luce nella pelle. RECLAR G-Blue è certificato a 470nm.

La funzione G-Red è ancora una volta una combinazione di due tecnologie: la corrente galvanica e la terapia della luce. In questo caso, la corrente galvanica è impostata su una polarità positiva, indicata come ionoforesi. Grazie alla iionofosforesi possiamo incorporare sostanze attive idratanti e con effetto lifting, l’assorbimento è fino a 10 volte maggiore rispetto alla normale applicazione sulla pelle. La corrente penetra in tutti gli strati della pelle e favorisce la produzione di collagene stimolando i fibroblasti. In questo caso agisce la luce Rossa 600 – 700 nm*, che migliora la circolazione sanguigna, l’elasticità della pelle e le sue condizioni generali, rimuove le rughe,contribuisce alla guarigione della pelle danneggiata dopo le lesioni, riduce i pori e aumenta significativamente anche la produzione di collagene. Questo programma è molto adatto anche per le donne che hanno un “viso stanco”. 

* L’indicazione numerica della luce rossa 600 – 700 nm è la profondità di penetrazione della luce nella pelle. RECLAR G-Red è certificato a 635,5nm.

Terapia della luce e penetrazione nei singoli strati della pelle:

Peeler ipoallergenico Reclar 2

Per ottenere risultati ottimali e stimolare tutti gli strati di pelle, è necessario un aiuto dalle tecnologie disponibili, senza le quali i prodotti cosmetici si attaccano solo alla superficie. Anche l’applicazione regolare e a lungo termine è importante. Non dimentichiamo che la rigenerazione della pelle richiede 4 settimane. Auguriamo un pelle morbida e bella a tutti!

Posted on Lascia un commento

L’esperienza di una di voi: ecco i risultati ottenuti usando il Peeler RECLAR per 12 giorni

L’esperienza di una di voi: ecco i risultati ottenuti usando il Peeler RECLAR per 12 giorni

Vogliamo presentarvi Michela che lavora come infermiera e che ci ha inviato le foto della sua pelle prima e dopo aver usato il Peeler RECLAR. Michela lavora nel reparto di terapia intensiva, deve indossare obbligatoriamente la mascherina PFF2 e, contemporaneamente, anche una mascherina chirurgica e la visiera protettiva. La sua pelle subisce continuamente anche gli effetti di questo uso, è essenziale nel suo lavoro. I risultati dell’utilizzo del Peeler RECLAR dopo soli 12 giorni sono davvero sbalorditivi, quindi abbiamo deciso di farvi conoscere la sua esperienza.

pastedGraphic.png

Perché hai comprato il Peeler RECLAR: qual era il motivo e le tue aspettative?

Ciao, mi sono imbattuta in questo Peeler per caso, ho considerato a lungo un trattamento più efficace per la mia pelle perché anche rivolgendomi regolarmente ad un centro estetico non era riuscito a salvare. Ho sempre lottato con la pelle problematica e l’attuale “epoca della mascherina” lascia ogni giorno ancor più il segno. La pelle sotto la mascherina non respira, suda, è irritata, porosa e complessivamente stanca. Ho letto tutte le recensioni, tutti i consigli di utilizzo e le valutazioni positive nei confronti dei vostri prodotti e ho pensato di provare. Mi aspettavo una pulizia della pelle, una riduzione dei pori e un tono complessivamente più uniforme, un vantaggio in più è il trattamento antirughe

Da quanto tempo usi RECLAR?

Uso il vostro Peeler da un mese.

Cosa è cambiato in questo periodo?

Oserei dire che la mia pelle è cambiata già dal primo trattamento completo. I pori si sono ridotti, la pelle è più luminosa. Naturalmente, la base per avere una pelle sana è data anche da cosmetici di qualità, che il Peeler galvanico permette di far assorbire in profondità aumentandone gli effetti. Lo sto alternando in combinazione con il siero RECLAR. E i risultati?

Penso che le foto PRIMA / DOPO parlino da sole.

pastedGraphic_1.png

Con quale frequenza e quali funzioni usi del Peeler RECLAR?

Utilizzo il peeling ad ultrasuoni 2 volte a settimana perché, come dopo una pulizia profonda la pelle si secca leggermente, quindi è necessario compensare con le altre funzioni peeler e, insieme al siero, nutrono la pelle.

Uso la terapia della luce blu ogni giorno dopo essermi struccata e per la pulizia del viso, invece la terapia con la luce rossa ogni sera per applicare la crema da notte.

Consiglieresti RECLAR?

Consiglierei il Peeler galvanico a chiunque sia alle prese con una pelle problematica. Nonostante il prezzo un po’ più alto è un investimento che viene veramente ripagato. E’ possibile prendersi cura in modo professionale della pelle comodamente da casa, cosa che è un grande vantaggio al giorno d’oggi.

Per te il Peer RECLAR è sostituibile?

Il Peeler RECLAR ha delle caratteristiche uniche che sono ta loro collegate. Nell’insieme creano una armonia perfetta per la pelle. Ci sono molti prodotti simili sul mercato per prendersi cura della pelle, io già scelto il mio e so che sicuramente non lo cambierò perché sono molto soddisfatta

Hai qualche consiglio personale sui tuoi “rituali di bellezza” che consiglierei alle nostre lettrici? 🙂

Forse può sembrare buffo ma consiglio di passare regolarmente un po’ di tempo con il Peeler.

Penso che a ogni donna piaccia poter avere un proprio BEAUTY DAY, con una vasca piena di schiuma, una manicure perfetta, una maschera viso che ci renda super sexy… È importante prendersi dei momenti di relax e non dimenticarsi mai di sé.

Ogni donna è bella, ogni donna è unica e ogni donna merita del tempo da dedicare a sé stessa. ❤️

Grazie dell’intervista

Posted on Lascia un commento

L’IDRATAZIONE DELLA PELLE

L’IDRATAZIONE DELLA PELLE

Un’idratazione regolare e profonda è la chiave per una bellezza naturale.

Per me l’idratazione della pelle è l’unione tra la cura interna ed esterna del corpo e non va assolutamente sottovalutata. Un’idratazione regolare e profonda è la chiave per una bellezza naturale.

La pelle dice molto su una persona e deve essere adeguatamente curata, specialmente quando si tratta di idratazione! Man mano che la pelle invecchia ed è esposta ad agenti dannosi come abbronzatura, stile di vita irregolare, mancanza di sonno, stress, aria secca e altro, cessa di produrre una quantità sufficiente di grasso naturale. Successivamente, perde la capacità di trattenere l’acqua, portando alla formazione di rughe, perdita di elasticità, secchezza, ruvidezza e ad avere un aspetto nel complesso come una prugna secca. Pertanto, poiché siamo costantemente esposti a questi fattori dannosi che causano la perdita d’acqua nella pelle, dovremmo quindi controllarla e integrarla sistematicamente.

Un buono stato della pelle in gran parte corrisponde ad una corretta alimentazione e ad un sufficiente apporto di liquidi, perciò è assolutamente necessario mantenere queste sane abitudini. Io ho avuto ottimi risultati per l’idratazione grazie all’effetto di oli (olio di oliva, argan, macadamia, cocco, enotera, jojoba e simili). Il loro uso aiuta a nutrire la pelle dall’interno e dall’esterno. L’avocado è un’altra bontà che non solo soddisfa le mie papille gustative, ma idrata in modo intenso e combatte le rughe.
Il mio preferito per uso esterno è anche il burro di karité. Ha forti effetti rigenerativi e antinfiammatori. È spesso usato nel trattamento di malattie della pelle, acne e ferite. Il vantaggio è che dopo averlo applicato si assorbe rapidamente e idrata a lungo. Un altro prodotto miracoloso per la pelle è l’aloe vera. Il succo di questa pianta rara ha effetti magici sulla pelle. Leviga la pelle e l’ammorbidisce, contribuisce nella cura dell’acne, delle rughe o cicatrici, l’Aloe vera è sempre presente in casa mia.
Vi ho presentato qui gli aiutanti naturali della pelle, che uso io stessa e ora passiamo a tutti i prodotti quasi miracolosi, come sieri idratanti, creme e maschere che promettono solo il meglio per la nostra pelle.

I prodotti idratanti aiutano a creare una barriera tra la pelle e l’ambiente esterno, impedendo l’azione di sostanze nocive. Le creme idratanti non solo ammorbidiscono l’epidermide, ma hanno anche altre funzioni. Creano una pellicola protettiva sulla superficie della pelle, penetrano nelle cellule impediscono all’acqua di fuoriuscire, contribuendo così a ridurre la secchezza della cute. Anche i sieri hanno un contenuto perfettamente bilanciato di principi idratante e attivi e sono molto efficaci. Se vuoi dare alla tua pelle un’idratazione e una nutrizione intensa, consiglio l’uso regolare di maschere per il viso. Ognuno di noi ha bisogno di idratare e nutrire la pelle, indipendentemente dal tipo e dall’età.

L’IDRATAZIONE DELLA PELLE 3

Per una corretta idratazione e protezione durante tutto il giorno, ho avuto ottimi risultati grazie all’uso dello spray ionizzante Ion Mist con acqua essenziale nutriente di Camelia. Non solo protegge la pelle dagli effetti avversi, ma la idrata in profondità e il suo uso è diventato parte indispensabile della mia routine quotidiana e un integratore ideale per la cura della pelle. E’ utilissimo anche come fissatore per il make-up senza danneggiarlo. Il profumo inebriante dell’acqua essenziale di Camelia e le sostanze nutritive che illuminano la tua pelle, sono pura poesia.

L’idratazione della pelle ha sicuramente le sue regole, che è bene sapere, ogni donna desidera una pelle impeccabile e bella, ma sfortunatamente non tutte se ne prendono cura con l’aumentare dell’età, nel modo in cui la pelle si merita e ne ha bisogno. In realtà si tratta solo di disciplina e regolarità… Dopo qualche allenamento in palestra, non si formano più rotolini di grasso sulla pancia, vero?😀

L’IDRATAZIONE DELLA PELLE 4

È una buona idea rendere l’intera cura della pelle un piacevole rituale per migliorare ogni giorno. E affinché questo tuo rituale sia il più piacevole ed efficace possibile, ti consiglio di utilizzare il peeler RECLAR, che è diventato una parte assolutamente essenziale del mio kit. RECLAR Peeler con la sua terapia a luce blu e rossa permette di far assorbire in profondità tutti quei rari sieri, creme e maschere o gli oli naturali e burri vegetali. Aumenta al massimo gli effetti con risultati miracolosi.

Consiglio vivamente anche di rivolgersi a centri di bellezza e di consulenza dermatologica. Devi stare attenta, perché al giorno d’oggi ci sono molti prodotti che possono aiutarci, ma anche danneggiare, quindi è importante ottenere consigli da esperti su ciò che è meglio per la tua pelle!

Ma per darti questo mio personale consiglio, non devo essere un esperta…
L’EQUILIBRIO è la strada verso il successo!😘

L’autrice dell’articolo è Vilma Baum, truccatrice professionista e lettrice al Make-up Institute Prague.

Posted on Lascia un commento

Peeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni

Peeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni

Peeling a ultrasuoni ad acqua

La frequenza del peeler galvanico è di 28 kHz, quindi è a bassa frequenza ma, allo stesso tempo ha una grande potenza, una elevata capacità di penetrazione nell’epidermide e un’eccellente stabilità. Le onde a ultrasuoni con una frequenza di 28 kHz sono in grado di diffondersi nell’acqua, in quanto si adattano correttamente alla lunghezza d’onda dell’acqua. Grazie all’elevato contenuto di acqua nel corpo umano (circa il 70%) il peeling è molto efficace.

Effetti del peeling ad ultrasuoni

Modalità peeling

Peeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni 5Peeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni 6

  • Effetto complessivo

Rimuove lo sporco, purifica, sterilizza e ha un effetto esfoliante sulla pelle e i pori

Spatolina in oro

  1. Spatolina placcata in oro puro (99,9%)
  2. Riduce le allergie ai metalli
  3. L’elevata conduttività elettrica migliora l’effetto sinergico galvanico
  4. L’oro ha un effetto antibatterico.

Peeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni 7

Corrente galvanica

La corrente circola attraverso il corpo e i tessuto umani attraverso un flusso continuo e regolare, rivitalizza e favorisce in modo positivo le reazioni chimiche e fisiche nel corpo.

Caratteristiche dei dispositivi galvanico

Il dispositivo galvanico ha un anodo e un catodo. Il peeler utilizza i cambiamenti chimici che si verificano sui poli positivi e negativi. L’azione dell’elettrodo attivo e inattivo permette alla corrente di penetrare la pelle in modo più efficace.

Permeabilità

Effetto assorbente di sieri ed ‘essenza nella pelle

Lifting

I tessuti della pelle vengono attivati creando onde a  ultrasuoni che aiutano a ridurre la formazione di rughe e favoriscono l’elasticità della pelle.

Peeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni 8

Modalità Blu-G: Reazione alcalina (catodo (-))

Peeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni 9

  • Voltaggio: Alto (40 mV) / Basso (-4.36V)
  • Aumenta l’apporto di sangue alla pelle attraverso una reazione alcalina a un elettrodo negativo (-), migliorando così la circolazione sanguigna e aiutando l’epidermide a rilassarsi con grazie all’effetto della neuro-stimolazione.
  • LED blu (470nm lunghezza d’onda) (trans-illuminazione 1 mm). Viene assorbita dal tessuto epiteliale della pelle. Stimola la porfirina affinché le cellule produgano più ossigeno, aiuta a sterilizzare la pelle e trattare l’acne. Uno studio universitario ha dimostrato che l’irradiazione della pelle utilizzando LED da 470nm su zone cutanee danneggiate aiuta nei processi di guarigione delle ferite.

Modalità Red-G: Reazione acida (anodo) +))

Peeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni 10

  • Voltaggio: Alto (4,48 V) / Basso (80 mV)
  • Aiuta a ripristinare lo strato acido della pelle reagendo con l’acido sull’elettrodo positivo (+). Ha anche un effetto sbiancante sulle aree pigmentate e aiuta a migliorare e sostenere le capacità rigenerative della pelle.
  • Il LED rosso (lunghezza d’onda 624nm) (2 mm trans-illuminazione) può penetrare i tessuti della pelle, stimolare i mitocondri e attivare la produzione di ATD (adenosintrifosfato), migliorando l’elasticità, riducendo al minimo le rughe e rallentando gli effetti dell’invecchiamento.

Protocollo del testPeeler galvanico ad acqua: Effetti del peeling ad ultrasuoni 11

 

 

Posted on Lascia un commento

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi?

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi?

Reclar è un peeler galvanico ipoallergenico che ci offre diverse tecnologie “moderne” per l’uso anche a casa. Utilizza il metodo di pulizia della pelle ad ultrasuoni, la galvanizzazione e contemporaneamente la terapia con luce rossa e blu.

Sembra una tecnologia fantastica. Ma è anche sicura per uso domestico?

Partiamo dall’inizio: cos’è la pulizia della pelle ad ultrasuoni? È una procedura per pulire la pelle con un dispositivo speciale che crea onde a ultrasuoni e vibrazioni ad alta frequenza rimuovendo le cellule morte della pelle e levigando lo strato esterno dell’epidermide.

In altre parole è una forma di peeling meccanico, in grado di agire sui primi tre strati della pelle. È riconosciuto dagli esperti come una delle forme più delicate di trattamento  del viso. L’azione sulla superficie della pelle aiuta a:

  • ridurre significativamente l’acne
  • pulire in profondità i pori ostruiti
  • levigare delicatamente la la pelle e riducendo quindi la comparsa delle rughe
  • migliorare l’emodinamica e il metabolismo cutaneo
  • garantire una profonda idratazione e lifting

Gli ultrasuoni, come è ampiamente noto, sono  utilizzati da molto tempo e in modo sicuro in medicina. Per uso domestico è molto importante utilizzare solo dispositivi di alta qualità che soddisfino la certificazione di qualità, come il marchio RECLAR.

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 12

La pulizia ad ultrasuoni è adatta a qualsiasi età e tipo di pelle. Esistono, tuttavia, delle eccezioni per alcune malattie della pelle, in cui è preferibile consultare un dermatologo invece di utilizzare il peeler in casa.

RECLAR è particolarmente efficace sui pori ostruiti. Con l’uso regolare pulisce in profondità l‘epidermide, riduce i pori ostruiti, migliora la qualità e le condizioni della pelle, rendendo meno frequente la necessità di trattamenti dall’estetista.

Indicazioni:

  • acne
  • cicatrici e macchie di pigmentazione conseguenti all’acne
  • pori dilatati
  • pelle “stanca”
  • pelle con segni di invecchiamento
  • e altro :o)

Controindicazioni:

  • pacemaker
  • paresi del nervo facciale
  • malattie cardiovascolari e oncologiche
  • gravidanza e allattamento
  • psoriasi o altre malattie croniche della pelle
  • couperose

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 13

Per completare un paio di parole sulla terapia della luce

LED –  light emiting therapy (terapia della luce) è un famoso trattamento non invasivo contro l’acne, per la pelle danneggiata dal sole e da altre malattie. È possibile sottoporsi a terapia della luce in una clinica dermatologica, in salone di bellezza o abbiamo la possibilità di utilizzare un dispositivo adatto per l’uso domestico.

Il trattamento utilizza diverse lunghezze d’onda della luce per favorire i processi di guarigione naturale della pelle. Per ottenere dei risultati sono necessari più utilizzi.

La luce blu riduce l’attività delle ghiandole sebacee riducendo così i sintomi dell’acne. Allo stesso tempo distrugge i batteri sulla superficie della pelle causa dei processi infiammatori (Propionibacterium acnes)

La luce rossa riduce le infiammazioni, migliora le cicatrici e riduce i segni di invecchiamento agendo sulle cellule della pelle, i fibroblasti, responsabili della produzione di collagene.

A cosa serve il collagene? È una proteina nella pelle che svolge un ruolo importante nei processi di guarigione. Con l’età la sua produzione diminuisce e la pelle inizia ad essere meno soda, quindi è consigliabile aiutarne la produzione con, ad esempio, la luce rossa.

La terapia LED con la luce   può aiutare a trattare una serie di problemi della pelle come:

  • acne
  • dermatite
  • pelle opaca (dull skin)
  • ferite non guarite e altri processi infiammatori

Uno dei principali vantaggi della terapia con luce a LED è la sua sicurezza. Secondo le ricerche ha un ottimo profilo di sicurezza. Non produce raggi UV ed è quindi adatta per l’uso regolare. Non provoca ustioni e il trattamento è sicuro per tutti i tipi di pelle.

Come si usa?

Il peeler si utilizza sulla pelle pulita, ancora umida, eventualmente utilizzando durante l’utilizzo acqua minerale in spray o un tampone inumidito da passare sulla pelle.

Per la pulizia della pelle è possibile usare prodotti cosmetici con sostanze attive come, ad esempio, l’acido salicilico o glicolico, ma queste sostanze non sono adatte per l’assorbimento cutaneo e possono creare irritazioni. Per ridurre il rischio di irritazione, si consiglia di scegliere prodotti per la pulizia delicati come Cetaphile, Cerave o Toleriane de La Roche Posay.

Nella confezione del peeler RECLAR, è incluso un chiaro manuale per l’uso, perciò non lo tratterò in questo articolo.

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 14

Dopo l’uso è possibile sentire la pelle asciutta o tesa, Solitamente non si verificano rossori. Si consiglia di applicare una maschera in base al tipo di pelle o secondo le necessità del momento. Non importa quali cosmetici utilizzate, RECLAR ti aiuta a ottenere i migliori effetti ed ad ottenere il massimo dalla pelle.

Con il miglioramento, la pulizia della pelle  e il processo di galvanizzazionegrazie a RECLAR migliora l’assorbimento dei principi attivi dei sieri e creme che usiamo. Dopo la pulizia regolare si riduce la necessità di esfoliazione, ma possiamo utilizzare la galvanizzazione e il trattamento leggero in modo sicuro ogni giorno. I miei prodotti preferiti: le maschere e i sieri che, ad esempio, è possibile utilizzare con il peeler RECLAR sono illustrati qui sotto.

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 15

Prodotto idratante, lenitivo e a base di vitamine di ANNEMARIE BÖRLIND.

Anche l’uso del siero di idratazione è appropriato, ma dipende dal tipo di pelle e dalle preferenze.

 

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 16

 

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 17

I vantaggi del peeler RECLAR quando si utilizza con i retinoidi

Nella mia routine quotidiana per la pelle uso i retinoidi, in particolare una delle forme più efficaci di retinoidi, ovvero la tretinoina in forma di gel e in concentrazione di 0.025%.  La tretinoina come principio attivo era originariamente usata come farmaco destinato alla terapia per l’acne. Nel corso del tempo si è scoperto che i pazienti hanno notato non solo un miglioramento della condizione dell’acne, ma anche un effetto “levigante” delle rughe, un rassodamento della pelle e la riduzione delle macchie di pigmentazione.

Suona come un miracolo che ha reso la tretinoina uno degli ingredienti anti-age più efficaci. Per un uso normale sceglierei una forma più facile da reperire come il Retinol o il Retinaldeide.

Il peeler aiuta l’esfoliazione causata da retinoidi

Non consiglio di usare il peeler RECLAR per l’assorbimento dei retinoidi, poiché sono forti e hanno un effetto irritante. Tuttavia è molto utile come peeling per la forte esfoliazione della pelle che inizialmente provoca la terapia con i retinoidi.

È possibile combattere questo effetto in modi diversi, ad esempio con vari tipo di peeling: in crema, con enzimi sciolti o con granelli sottili che in questo caso, però, sconsiglio. RECLAR ha una funzione ottima nella lotta all’esfoliazione della pelle. Nel mio caso non si è verificata nessuna irritazione perché è molto delicato. È necessario usarlo con mano leggera e non fare pressione.

L’uso di RECLAR a casa ha dimostrato di essere un’ottima scelta e continuerò ad usarlo regolarmente. Sono sicura che vi troverete bene e il vostro investimento sarò bilanciato da una pelle più bella.

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 18

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 19

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 20

(Fonti: www.medicalnewstoday.com, www.cosmetology-info.com, www.masterpieceskinrestoration.com, www.shape.com, www.dermstore.com, www.byrdie.com)

Dott.ssa Katarina Bieleszova: Come funziona il peeler RECLAR quando si utilizzano i retinoidi? 21

Mi chiamo Katarina Bieleszova, sono laureata in medicina generale e mi dedico alla medicina riabilitativa, ma il mio interesse originario e fascino è legato dermatologia, a cui mi dedico nel mio tempo libero.

Sono contenta di avere finalmente un quadro più ampio relativamente alla cura della pelle e nel modo in cui poterlo fare anche a casa e poter avere un trattamento di alto livello.

Ho cercato a lungo dispositivo per un’esfoliazione efficace ma allo stesso tempo delicato. Ed è stato proprio RECLAR a soddisfare le mie aspettative.

Posted on Lascia un commento

Disinfezione con la luce UV? E’ possibile anche con il tuo spray ION Mist

Disinfezione con la luce UV? E’ possibile anche con il tuo spray ION Mist

La disinfezione tramite luce UV è una delle tecniche di sterilizzazione più usate per la purificazione dell’acqua, in casa e nella sanità. La luce UV, utilizzata nello ION Mist, combatte batteri e virus, fornisce la disinfezione del liquido dello spray e protegge la pelle dalle impurità. Come funziona esattamente la disinfezione UV? Leggi nell’articolo!

5 fatti sulla disinfezione UV che potresti non conoscere

Disinfezione con la luce UV? E’ possibile anche con il tuo spray ION Mist 22

  • Gli effetti delle radiazioni luminose dal Sole furono scoperti già nel 1877
  • Successivamente, si è scoperto che solo una parte dello spettro ha effetti di disinfezione, ovvero la luce UV
  • Nel 1910 è stato avviato il primo impianto di trattamento UV delle acque a Marsiglia
  • La luce UV danneggia il DNA e RNA dei batteri e virus, impedendo loro di moltiplicarsi
  • Oggi si utilizza anche per la sterilizzazione nella sanità

Che cosa sono le radiazione UV?

La luce ultravioletta è una radiazione elettromagnetica con una lunghezza d’onda più corta della luce visibile, ma più lunga della luce a raggi X. È interessante notare che, anche se noi umani non vediamo questa radiazione ad occhio nudo, alcuni animali, come le renne, hanno questa capacità. Questa caratteristica è ancora un mistero per gli scienziati.

Ci sono 3 tipi di luce UV: A, B e C. I raggi UV-C sono i più efficaci di tutti, agiscono a breve raggio e grazie a questa caratteristica sono utilizzati più frequentemente per la sterilizzazione.

In che modo la luce UV combatte i batteri e i virus?

Disinfezione con la luce UV? E’ possibile anche con il tuo spray ION Mist 23Come avete letto nell’introduzione, la disinfezione UV è tutt’altro che una tecnologia nuova. Gli effetti della sterilizzazione con i raggi UV sono stati scoperti nel XIX secolo e sono stati ampiamente utilizzati da allora per disinfettare acqua, aria e oggetti. Ma come funziona questa disinfezione?

I raggi ultravioletti danneggiano tutti gli organismi viventi, compresi quelli invisibili: batteri e virus. I raggi germicidi colpiscono il DNA (RNA) dei batteri e virus, impedendone la riproduzione e l’ulteriore diffusione. Gli effetti disinfettanti dei raggi UV sono stati dimostrati nei test sui virus più comuni come l’influenza.

La luce UV e la disinfezione dell’acqua

Grazie alla capacità di eliminare dai liquidi i batteri, la tecnologia UV è stata utilizzata principalmente Disinfezione con la luce UV? E’ possibile anche con il tuo spray ION Mist 24per la sterilizzazione dell’acqua. Fino ad oggi è molto usata perché garantisce la purificazione dell’acqua senza gravare sull’ambiente con sostanze chimiche.

La funzione di sterilizzazione dei liquidi viene realizzata anche dalla luce UV nel nostro spray ION Mist. Quando il liquido viene spruzzato sulla pelle, la luce UV si accende sterilizzando il liquido. In questo modo arriva sulla cute completamente purificato. La disinfezione del liquido impedisce la riproduzione di batteri sulla pelle e la rende più protetta dagli influssi esterni.

Disinfezione della luce UV nella sanità

La disinfezione con la luce UV è attualmente molto popolare. È anche ampiamente usata nella sanità per combattere virus e batteri.

Negli ospedali, la luce UV disinfetta intere stanze dopo la permanenza di pazienti infettivi, colpiti da malattie causate dalla trasmissione di virus. Grazie alla pulizia approfondita con la luce UV, gli ospedali sono in grado di ottenere un ambiente completamente sterile anche nei reparti con pazienti altamente infettivi.

Ti hanno colpito le proprietà di sterilizzazione della luce UV? Puoi usufruirne anche tu con il nostro ION Mistu che ti aiuterà a pulire e proteggere perfettamente la pelle!

Leggi anche:

Qual è la terapia preferita antirughe e contro acne? La galvanizzazione della pelle
La magia della ionizzazione: Come funziona lo spray ION Mist?